Tempo di lettura: 2 minutes
FDI «Emiliano ha trattato per la vicepresidenza della Conferenza delle Regioni non ottenendo per la nostra Regione neppure un solo coordinamento di materia, anzi, cosa più grave, perdendo, dopo oltre 25 anni, il coordinamento dell’Agricoltura, che passa nelle mani dell’assessore regionale del Veneto.».

di Redazione —

«Emiliano affossa la Puglia solo ed unicamente per la sua sfrenata ambizione personale e politica. A Roma, con il PD, ha trattato per la vicepresidenza della Conferenza delle Regioni non ottenendo per la nostra Regione neppure un solo coordinamento di materia, anzi, cosa più grave, perdendo, dopo oltre 25 anni, il coordinamento dell’Agricoltura, che passa nelle mani dell’assessore regionale del Veneto.

Un risultato straordinario in una Puglia che proprio in quel settore e con Emiliano alla guida dell’assessorato all’Agricoltura ha conosciuto le maggiori sciagure: la Xylella alle porte di Bari e per la seconda volta ultimi in Europa per avanzamento della spesa europea, con il rischio di dover restituire poco meno di un centinaio di milioni di € in maniera definitiva. Perdiamo fondi europei e non siamo capaci di spenderli, per colpa di Emiliano che ora ha lasciato nelle mani del Nord il settore.
Cosa pensate che accadrà?
Scommettiamo che le rivendicazioni degli agricoltori del Nord avranno più attenzione di quelli pugliesi. Insomma, il danno oltre alla beffa. Grazie Emiliano!», è l’amaro comento dell’intero gruppo consigliare regionale di Fratelli d’Italia per la grave perdita dal punto di vista istituzionale per la Regione Puglia.

error: Content is protected !!