PERRINI: «Per comprendere se si è data attuazione a tutti gli organismi previsti abbiamo deciso di convocare in audizione gli attuatori: il segretario generale della Presidenza della Regione e il direttore della Sezione Sicurezza del Cittadino, Politica per le migrazioni e antimafia sociale… Attenzione particolare, vogliamo darla, come commissione, ai ragazzi e alla Scuola per la prevenzione di fenomeni come quello del bullismo.».  

di Redazione —

«Primo incontro per la Commissione sulla Criminalità pugliese che, con onore, presiedo. Ho sentito e sento la responsabilità di poter davvero dare una mano sul piano politico-legislativo a chi materialmente è deputato a svolgere le indagini. Nessuno vuole sostituirsi, né fare il poliziotto, tutti i componenti della Commissione, infatti, hanno ben chiaro il ruolo della stessa: studiare i fenomeni.

Questa volta non partiamo da ‘zero’, abbiamo un lavoro già svolto dalla precedente Commissione, presieduta da Rosa Barone, quindi, prima di procedere all’audizione di prefetti, procuratori e associazioni impegnate in prima linea al contrasto alla criminalità, tutti hanno condiviso la mia proposta di fare il punto sullo stato dell’arte delle due leggi regionali: la n. 14 del 2019 (Testo unico in materia di legalità, regolarità amministrativa e sicurezza), che nasce proprio dal lavoro svolto nella passata legislatura dalla Commissione sulla Criminalità pugliese e la n. 25 del 2015 (Misure di prevenzione, solidarietà e incentivazione finalizzate al contrasto e all’emersione della criminalità organizzata e comune nelle forme dell’usura e dell’estorsione).

Per comprendere se si è data attuazione a tutti gli organismi previsti abbiamo, perciò, deciso di convocare in audizione gli attuatori: il segretario generale della Presidenza della Regione, Roberto Venneri e, il direttore (da poco in pensione) della Sezione Sicurezza del Cittadino, Politica per le migrazioni e antimafia sociale, Domenico De Giosa.
Infine, un’attenzione particolare, così come è stato richiesto da alcuni componenti, vogliamo darla, come commissione, ai ragazzi e alla Scuola per la prevenzione di fenomeni come quello del bullismo», ha dichiarato Renato Perrini, Presidente della Commissione sulla Criminalità della Regione Puglia, a margine del primo incontro di lavoro.

<!-- Inizio codice Hotspot (Native Advertising) eADV.it per il sito ilcampanile.it -->
<script type="text/javascript">
(function() {var id = 'eadv-6-' + Math.random().toString(36).substr(2) + (new Date().getTime());document.write(String.fromCharCode(60,115)+'cript async="async" defer="defer" type="text/javascript" id="' + id + '" sr' + 'c="https://www.eadv.it/track/?x=19-12114-6d-6-4a-0-f1-12-6b-234x60-80-0-d0-3163&amp;u=itlic.aemlpian&amp;async=' + id + '&amp;w=250&amp;h=250&amp;cttl=05a098&amp;ctxt=222222&amp;cbg=ffffff&amp;cbgh=f2f2f2">'+String.fromCharCode(60)+'/sc' + 'ript>');})();
</script>
<!-- Fine codice Hotspot (Native Advertising) eADV.it per il sito ilcampanile.it -->
error: Content is protected !!