Un’indagine di Altroconsumo, rivela come i costi per i Conti Correnti con le operazioni online siano aumentati fino al 15%, mentre, crescono meno i costi dei conti con operazioni a sportello, ma restano comunque ben più alti rispetto all’online, arriva il vademecum per i correntisti.

di Redazione —

Un’indagine di Altroconsumo rivela come siano aumentati i costi dei conti per i principali profili di correntista: famiglie, giovani e pensionati con operatività media hanno visto incrementare inesorabilmente le spese dei propri conti correnti nel corso di un anno e confrontando l’indicatore di costo complessivo del 2021 rispetto a quello del 2020, l’associazione ha rilevato, che, per tutti e 20 i conti, considerati i costi, sono aumentati per quasi tutti i profili.

Dall’analisi di Altroconsumo è emerso, in particolare, che i costi per i conti correnti con le operazioni online sono aumentati dall’11 al 15%. Alcuni conti che erano a costo zero per l’operatività online non lo sono più, in qualche caso il costo è letteralmente raddoppiato. Crescono meno, invece, i costi dei conti con operazioni a sportello, ma restano comunque ben più alti rispetto all’online. Emerge, in particolare, un andamento piuttosto stabile, con un lieve risparmio per i giovani (1%) e un lieve aumento per famiglie e anziani (2% e 3%).
Altroconsumo ha svolto anche un’inchiesta sulla soddisfazione dei clienti sulle banche presso un campione di soci. Trasparenza, costi percepiti, servizio clienti e home banking sono i quattro parametri specifici valutati dai consumatori. Dall’inchiesta è emerso che le migliori banche, tutte con un punteggio di soddisfazione complessiva superiore a 80 su 100, sono quelle alternative, in alcuni casi con operatività solo online, apprezzate soprattutto per la trasparenza e per l’home banking. Gli istituti con più sportelli sul territorio invece, pur sostanzialmente promossi dai clienti, si trovano decisamente più in basso nella classifica generale, penalizzati soprattutto dai costi: nessuno merita una valutazione complessiva a cinque stelle.
Altroconsumo, a seguito dell’indagine, ha redatto i consigli per risparmiare sul conto: 

  • Leggi il “Riepilogo delle spese” che la banca ti manda a inizio anno, per capire quali e quante operazioni hai fatto l’anno precedente e quanto ti sono costate.
  • Preleva contante solo dagli sportelli ATM della tua banca per evitare commissioni.
  • Operare online rimane comunque meno oneroso che rivolgersi allo sportello: preferisci l’home banking.
  • Lo scoperto di conto corrente ha costi ingenti. Se ti capita spesso di andare in rosso, ti conviene chiedere un fido alla banca.
  • Non lasciare troppa liquidità sul conto per evitare l’imposta di bollo.
  • Scegli la banca più conveniente per ciascun prodotto. Carta di credito, mutuo, prestiti si possono sottoscrivere anche altrove, senza l’obbligo di aprire un conto nella banca che te li concede.
  • Controlla sempre le comunicazioni della banca. In presenza di corpose modifiche alle condizioni può convenirti chiudere il conto entro 60 giorni, alle vecchie condizioni, e andare altrove.
<!-- Inizio codice Hotspot (Native Advertising) eADV.it per il sito ilcampanile.it -->
<script type="text/javascript">
(function() {var id = 'eadv-6-' + Math.random().toString(36).substr(2) + (new Date().getTime());document.write(String.fromCharCode(60,115)+'cript async="async" defer="defer" type="text/javascript" id="' + id + '" sr' + 'c="https://www.eadv.it/track/?x=19-12114-6d-6-4a-0-f1-12-6b-234x60-80-0-d0-3163&amp;u=itlic.aemlpian&amp;async=' + id + '&amp;w=250&amp;h=250&amp;cttl=05a098&amp;ctxt=222222&amp;cbg=ffffff&amp;cbgh=f2f2f2">'+String.fromCharCode(60)+'/sc' + 'ript>');})();
</script>
<!-- Fine codice Hotspot (Native Advertising) eADV.it per il sito ilcampanile.it -->
error: Content is protected !!