Tempo di lettura: 2 minutes
BELLOMO: «Il ‘Recovery Plan’ non dev’essere lo strumento per cercare di recuperare progetti obsoleti, piuttosto deve rappresentare l’occasione per modernizzare la Puglia, in modo da renderla al passo del resto del Paese e ponendola come una Regione prototipo e tipo.».

Nella mattina dello scorso 19 febbraio 2021, la delegazione della Lega Puglia, con il Capogruppo, Davide Bellomo, ha incontrato, presso la sede di Confindustria Puglia, il presidente Sergio Fontana, con l’intento di ascoltare le esigenze dei corpi intermedi, per confrontarsi con chi vive materialmente le problematiche del territorio e nel tentativo di trovare delle soluzioni concrete per il rilancio dell’economia pugliese, ha così dichiarato: «Come gruppo Consiliare ‘Lega Puglia’ riteniamo fondamentale ascoltare chi vive nel quotidiano le gravi problematiche che emergono in questo difficile momento. Con questo spirito abbiamo deciso di confrontarci per collaborare con i corpi intermedi. Questa mattina, iniziando con ‘Confindustria’, abbiamo tenuto il primo degli incontri programmati.

Il colloquio con il presidente Sergio Fontana è stato molto proficuo: ci siamo scambiati idee, ma soprattutto abbiamo condiviso una visione futura per la nostra Regione, perché solo cambiando il nostro modo di pensare al futuro possiamo combattere e vincere tutte le battaglie. Il ‘Recovery Plan’ non dev’essere lo strumento per cercare di recuperare progetti obsoleti, piuttosto deve rappresentare l’occasione per modernizzare la Puglia, in modo da renderla al passo del resto del Paese e ponendola come una Regione prototipo e tipo.
Questo incontro è stato solo il primo di una lunga serie: ci vedremo periodicamente così da mettere sul tavolo le varie problematiche, in modo da adottare una strategia e una pianificazione che siano comuni e che pongano al primo posto le reali necessità di lavoratori e imprese.
La politica deve mettersi al servizio del tessuto economico regionale, è necessario anzitutto ascoltare e capire, in modo da poter successivamente intervenire con efficacia con provvedimenti condivisi che siano utili per tutte le categorie.».

error: Content is protected !!