Tempo di lettura: 2 minutes
LISIPO: «Il nuovo Governo deve mettere in agenda anche i problemi delle Forze di Polizia, che da troppo tempo vengono penalizzate.  L’organico della Polizia di Stato, a nostro avviso, deve essere rimpinguato per consentire alla Polizia di Stato di rispondere sempre più appieno ai suoi compiti connessi alla garanzia di ordine e sicurezza, per tutti i cittadini.».

di Redazione —

«Da troppo tempo, i tanti problemi degli operatori di Polizia sembrano essere stati messi a dormire in cassaforte: “Nuovo Governo, problemi vecchi per le Forze di Polizia”. Gli incontri preliminari per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro lasciano interpretare che per le Forze di Polizia c’è sempre la solita miseria, insomma, probabili aumenti da fame. 
Come se non bastasse, il piano vaccinazione, attuato dal precedente esecutivo per gli operatori di Polizia, prevede che agli uomini e le donne delle Forze dell’Ordine venga iniettato il vaccino ‘AstraZeneca’, che sembrerebbe abbia una copertura del 60%. Al riguardo ci chiediamo: se così fosse, il “GENIO” che ha operato la scelta era a conoscenza di ciò? Se ne era a conoscenza per quale motivo non ha optato diversamente? A questo illustre “GENIO” il LI.SI.PO. rammenta che gli operatori di Polizia non sono “carne da macello”!

Il nuovo Governo deve mettere in agenda anche i problemi delle Forze di Polizia, che da troppo tempo vengono penalizzate.  L’organico della Polizia di Stato, a nostro avviso, deve essere rimpinguato per consentire alla Polizia di Stato di rispondere sempre più appieno ai suoi compiti connessi alla garanzia di ordine e sicurezza, per tutti i cittadini.
Il Libero Sindacato Polizia nell’augurare Buon lavoro al neo Presidente del Consiglio dei Ministri, Professore Mario Draghi, auspica che il nuovo Governo riveda la somma stanziata dal precedente esecutivo per il rinnovo contrattuale delle Forze di Polizia, palesemente insufficiente e che mortifica gli uomini e le donne in divisa che quotidianamente rischiano la propria vita per vigilare sull’incolumità di tutti i cittadini
», così si è espresso Antonio de Lieto, Presidente Nazionale del LI.SI.PO., Libero Sindacato di Polizia, commentato gli sviluppi connessi al quadro politico nazionale.

error: Content is protected !!