edonali8
Sono le di   Aggiornamento 6 novembre 2020
 

FOGGIA: FISASCAT CISL, FILCAMS CGIL e UILTRASPORTI
hanno aderito,
per il 13 ottobre 2020 allo


sciopero nazionale,
settore pulizie, servizi ausiliari E sanificazione

SGOBBO: «Quasi 9.000 addetti persi in Capitanata nel periodo luglio-settembre, conseguenza di mancati rinnovi contrattuali, stagionalità e chiusure d’azienda, sono lo specchio del lavoro poco efficiente delle parti chiamate in causa. Per questo come sidacato abbiamo aderito allo sciopero nazionale, del 13 novembre 200, del settore pulizie e multiservizi.».

di Redazione

«Ci sono migliaia di lavoratrici e lavoratori nella Provincia di Foggia senza i quali ospedali, fabbriche, scuole e uffici pubblici sarebbero costretti a chiudere. Sono gli operatori delle attività di pulizie, di sanificazioni e dei servizi ausiliari.
A questi lavoratori viene negato il rinnovo contrattuale da sette anni.
Per questo il prossimo 13 novembre ci sarà lo sciopero nazionale del settore.
Parliamo di persone definite come eroi della pandemia, ma alle quali si nega la dignità economica e il legittimo diritto di un contratto nazionale che tuteli lavoro e reddito.
La polverizzazione, il precariato ed il sempre presente lavoro grigio e nero dei settori del terziario hanno dato il colpo di grazia al territorio di Capitanata, già povero di opportunità occupazionali.
I quasi 9000 addetti persi in Capitanata durante il periodo luglio-settembre, conseguenza di mancati rinnovi contrattuali, stagionalità e chiusure d’azienda, sono lo specchio di un lavoro poco efficiente delle parti chiamate in causa che non hanno saputo dare nel periodo di emergenza le adeguate risposte al territorio.
Settori come la ristorazione, il turismo, il commercio e l'intrattenimento, che sono il cardine dell'economia anche nella Daunia, sono stati tra quelli che hanno perso più lavoratori con cali di oltre il 14%, dato che corrisponde a migliaia di posti di lavoro in meno.
Eppure non tutto è regredito negli ultimi mesi, perché le attività di pulizie, di sanificazioni e dei servizi ausiliari all'interno di luoghi pubblici e privati hanno avuto un incremento importante, sia in riferimento alle ore lavorate che in termini di occupazione.
Per questo come Fisascat Cisl, assieme a Filcams Cgil e Uiltrasporti abbiamo dichiarato per il 13 novembre prossimo lo sciopero nazionale del settore pulizie e multiservizi. È ora di dire basta e di arrivare alla firma del contratto!
» è la denuncia è di Angelo Sgobbo, Segretario Generale della Fisascat Cisl di Foggia.