ZULLO: «È vero: il tempo è galantuomo e oggi le Politiche del Governo Fitto sono, non solo, rivalutate, riaccreditate e, forse, anche riutilizzate, ma quanti danni sono stati fatti e vengono ancora oggi fatti dai governi di centrosinistra? Vi ricordate il presidente Emiliano dei primi tempi: quello NO TAP e NO TRIV? È grazie a politici come lui che oggi paghiamo prezzi altissimi e chissà quanti altri ne pagheremo.».

di Redazione —

«“Il tempo è galantuomo, rimette a posto tutte le cose”, sosteneva Voltaire. Sicuramente restituisce verità a tutte le menzogne dette in questi anni ai pugliesi, che ahimè ci hanno creduto.
Così dopo aver ridato dignità e attualità al ‘Piano di Riordino’ di Fitto, addirittura ‘assumendo’ in giunta Rocco Palese uno dei protagonisti di quella stagione e di quelle politiche sanitarie, ecco che anche le politiche ambientali ed energetiche sempre di Fitto, azzerate dal presidente Vendola, ora tornano non solo di attualità, ma necessarie.

nell’immagine di repertorio un termovalorizzatore

Lo scorso 7 marzo 2022, in prima Commissione, ho assistito all’audizione sulla possibilità di prevedere un Rigassificatore a Brindisi e il mio pensiero è andato a quando il presidente Fitto aveva messo intorno a un tavolo gli allora premier italiano e inglese Berlusconi e Blair per la realizzazione, da parte della ‘British Gas’, di un rigassificatore proprio a Brindisi.
Progetto già fatto e approvato, ma gli ambientalisti e quelli del ‘NO’ sempre e comunque, scatenarono una polemica e Vendola, cavalcandola, vinse e bloccò il progetto. Adesso la famosa giornalista Milena Gabanelli chiede scusa per aver fomentato quella battaglia sostenendo che, forse, oggi l’Italia sarebbe stata più autonoma sul piano energetico se quell’impianto fosse stato realizzato.

nell’immagine di repertorio un rigassificatore

Sempre in questi giorni, nel barese come nel leccese, paghiamo le scelte sciagurate di Vendola che, insediatosi dopo Fitto, revocò la costruzione di due termovalorizzatori che avrebbero permesso la chiusura del ciclo dei rifiuti 17 anni fa. Oggi i pugliesi avrebbero avuto una TARI più leggera e vissuto in una regione davvero all’avanguardia sotto il profilo sanitario, energetico e ambientale.
È vero: il tempo è galantuomo e oggi le Politiche di quel governo e del suo presidente sono, non solo, rivalutate, riaccreditate e, forse, anche riutilizzate, ma quanti danni sono stati fatti e vengono ancora oggi fatti dai governi di centrosinistra? Vi ricordate il presidente Emiliano dei primi tempi: quello NO TAP e NO TRIV? È grazie a politici come lui che oggi paghiamo prezzi altissimi e chissà quanti altri ne pagheremo», è la riflessione di Ignazio Zullo, capogruppo di Fratelli d’Italia, riguardo agli ultimi risvolti sul piano di riordino del rigassificatore di Brindisi e i due termovalorizzatori di Bari e Lecce.

333.3446246 Nicola – Torremaggiore — 347.5270649 Piero – San Severo
Ufficio: Via Troia, 32 – San Severo
error: Content is protected !!