Tempo di lettura: 2 minutes
BELLOMO: «Il presidente Emiliano apra al confronto serio ed istituisca subito la cabina di regia che abbiamo più volte richiesto per consentire un dibattito costruttivo sui contributi che i Consiglieri regionali, non solo delle opposizioni, sono pronti a dare. Non possiamo continuare a vivere il susseguirsi delle emergenze causate dalla disorganizzazione…».

di Redazione —

«Forse, se non avessimo acceso le luci sul piano vaccinale di Emiliano e Lopalco, sulle inadeguatezze e i ritardi, sui fragili e anziani lasciati in attesa senza soluzioni, sulle irrazionali decisioni succedutesi per mettere le toppe, non avremmo mai recuperato posizioni nella classifica delle regioni italiane.
Forse non si sarebbero allestiti in tutta fretta i centri vaccinali, non si sarebbe trovato l’accordo con i medici di base per arruolarli nella campagna vaccinale, forse i vaccini sarebbero rimasti nei frigoriferi.
Siamo certi che la nostra azione di denuncia e proposta abbia avuto il suo effetto e per questo rialziamo la voce ora che la situazione volge di nuovo al caos.

Nella sua recente visita il generale Figliuolo, a cui è stato accuratamente evitato il confronto con le opposizioni in consiglio regionale e anche il contradditorio con la stampa, aveva dipinto la Puglia come una terra felice. Invece, è bastato qualche giorno per ritrovarci peggio di prima.
Si rallentano le vaccinazioni ovunque, in alcuni casi si sospendono per mancanza di dosi e ci risiamo con l’improvvisazione nella gestione della sanità pugliese.
Ciascuno va per la sua strada.
Le ASL fanno come gli pare, qualcuna rinvia, un’altra chiude gli HUB e rimanda i cittadini a casa, c’è chi naviga a vista alla giornata, e un’altra ancora che annuncia che ripartirà tra 14 giorni!
Il presidente Emiliano apra al confronto serio ed istituisca subito la cabina di regia che abbiamo più volte richiesto per consentire un dibattito costruttivo sui contributi che i Consiglieri regionali, non solo delle opposizioni, sono pronti a dare. Non possiamo continuare a vivere il susseguirsi delle emergenze causate dalla disorganizzazione, presto dovranno cominciare le somministrazioni delle seconde dosi alle forze dell’ordine e del personale scolastico. Occorre subito una accurata e condivisa programmazione», dice Davide Bellomo , capo gruppo della Lega in Consiglio regionale pugliese, nel chiedere, al presidente Michele Emiliano, di aprire un confronto serio sulla situazione del piano vaccinale regionale, istituendo una cabina di regia che comprenda anche le opposizioni, in modo che tutte le proposte che giungono dai Consiglieri regionali siano oggetto di dibattito e valutazione.

error: Content is protected !!