Tra i 18 interventi individuati dalla delibera ex Art. 20, per un totale di 268.000.000 di € tra la quota statale, pari al 95% e quella regionale, paria al 5%, previsti anche quelli per la riqualificazione degli Ospedali di Cerignola e San Severo.

di Redazione —

La Giunta regionale pugliese ha approvato, lo scorso 26 maggio 2022, due delibere utili a dare impulso alla costruzione e alla riconversione di nuove strutture sanitarie: la prima dà il via libera alla proposta regionale di programma di investimenti per l’accordo di programma ex art. 20 della legge 67/1988, per il finanziamento degli interventi di ammodernamento e nuove costruzioni di ospedali, la seconda, riguarda gli interventi finanziati dal PNRR Missione 6 “Salute”, con l’autorizzazione alla sottoscrizione del Contratto Inter-istituzionale di Sviluppo, come spiega l’assessore alla Sanità, Rocco Palese: «Con la prima regoliamo le richieste della Regione per gli interventi con fondi ministeriali. Con la seconda la Puglia si candida ad essere tra le prime regioni a firmare il Contratto istituzionale di sviluppo per utilizzare i fondi del Pnrr in sanità, così come già deciso dalla Regione. Stiamo lavorando intensamente per sfruttare tutte le risorse disponibili, facendo presto e bene.».

Nel dettaglio i 18 gli interventi individuati dalla delibera Art. 20, per un totale di 268.000.000 di € tra la quota statale, pari al 95% e quella regionale, paria al 5%:
1) Completamento dell’Ospedale di “Monopoli-Fasano” – lavori complementari – 5mln euro;
2) Completamento dell’Ospedale di “Monopoli-Fasano” – acquisto arredi ed attrezzature – 25 mln euro;
3) Riqualificazione Ospedale San Paolo” Bari – 11.6 mln;
4) Riqualificazione Ospedale Di Venere” Bari – 11.6 mln;
5) Riqualificazione Ospedale Perrino” Brindisi – 13.2 mln;
6) Riqualificazione Ospedale Francavilla Fontana – 7.2 mln;
7) Riqualificazione corpo centrale dell’OspedaleGiovanni XXIIIpresso AOU Policlinico di Bari – 25 mln;
8) Riqualificazione energetica e completamento della messa a norma del Corpo Infettivi dell’Ospedale pediatrico Giovanni XXXII” di Bari– 8.9 mln;
9) Riqualificazione energetica e completamento della messa a norma del padiglione di oculistica dell’ospedale Policlinico di Bari – 3.6 mln;
10) Riqualificazione energetica e completamento della messa a norma del padiglione di dermatologia dell’Ospedale Policlinico di Bari 7.4 mln;
11) Riqualificazione energetica e completamento della messa a norma del padiglione di gastroenterologia dell’Ospedale Policlinico di Bari – 3.4 mln;
12) Riqualificazione energetica e completamento della messa a norma del padiglione di patologia medica dell’Ospedale Policlinico di Bari – 6.5 mln;
13) Riqualificazione e potenziamento Ospedale di Barletta – 8.9 mln;
14) Riqualificazione dell’Ospedale di Castellaneta – 4.6 mln;
15) Riqualificazione dell’Ospedale di Cerignola – 7.2 mln;
16) Riqualificazione dell’Ospedale di San Severo – 6.9 mln.
17) Riqualificazione dell’Ospedale di Gallipoli – 5.3 mln;
18) Intervento “Nuovo Ospedale del Nord Barese“, per 106 milioni di euro, la cui nuova area priva di vincoli idrogeologici è stata individuata nel comune di Bisceglie al confine con il comune di Molfetta, rimane in programmazione regionale e si procederà alla richiesta di sottoscrizione di un accordo a stralcio con il Ministero appena pronto lo studio di fattibilità.
Per il programma del PNRR, Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, il contratto istituzionale di sviluppo insieme al piano operativo regionale potrà essere firmato dal Presidente della Giunta e dal Ministero della Salute appena possibile e comunque prima della scadenza prevista del 30 giugno.

333.3446246 Nicola – Torremaggiore — 347.5270649 Piero – San Severo
Ufficio: Via Troia, 32 – San Severo
error: Content is protected !!