Tempo di lettura: 2 minutes
Gli imprenditori sanseveresi Carmine e Giovanni Valerio, autori del dono, saranno ricevuti, a Palazzo di Città, per una pubblica cerimonia, non appena le limitazioni imposte dal perdurare del Covid-19, lo consentiranno.

di Redazione —

Da qualche giorno nella centralissima Piazza Nicola Tondi, a San severo (Fg), fa bella mostra di sé una panchina del colore dell’arcobaleno che ha già catturato la curiosità di tanti concittadini, che ne hanno apprezzato la vivacità e la collocazione. È il dono che l’imprenditore sanseverese Carmine Valerio, proprietario di un’Agenzia di Onoranze Funebri, che opera da più di cinquant’anni nel settore delle pompe funebri, insieme a suo figlio Giovanni, ha voluto donare alla Città, per colmare il vuoto lasciato dalla vecchia struttura in lamiera che era in Piazza Nicola Tondi, sul marciapiedi a lato della Palazzina Liberty. L’amministrazione, nella speranza che la panchina «possa simbolicamente rappresentare un nuovo inizio per la Città e che ci proietti verso un futuro senza ombre, negazioni e paure» si è riproposta di ricevere, a Palazzo di Città, per una pubblica cerimonia, non appena le limitazioni imposte dal perdurare del Covid-19, lo consentiranno, gli amici Carmine e Giovanni, per ringraziarli della donazione alla cittadinanza, quale simbolo di una comunità che vuole rinascere.

error: Content is protected !!