Tempo di lettura: 3 minutes
CAPOSIENA: «…non sei all’altezza del compito che svolgi, perché non sai farti rispettare dalla gente. Non hai l’autorevolezza necessaria e ricorri alle autorità superiori per fronteggiare situazioni nelle quali non sai che pesci prendere. La città è stufa di questa pubblicità negativa in cui tu sali di quotazioni politiche e San Severo perde d’attrattività.». 

di Redazione —

Il Consigliere comunale d’opposizione, Rosa Carolina Caposiena, in quota a Forza Italia, replica alle dichiarazioni del Sindaco di San Severo (Fg), Francesco Miglio, sulla questione della massiccia presenza delle Forze dell’Ordine in occasione della Festa Patronale che non si è svolta e che non poteva svolgersi in regima di confinamento, sottolineando nella sua replica: «al Sindaco dei famosi che non perde occasione per mistificare gli eventi:

  • il mio articolo di ieri mattina non inveisce contro forze dell’ordine (solo uno in mala fede vede ciò) ma CONTRO DI TE che costantemente dipingi la città come la ‘Striscia di Gaza’.
  • io a differenza tua ho il buon senso di tutelare la città dai danni d’immagine sui quali tu sorvoli costantemente
  • l’anno scorso, sempre per colpa di testate giornalistiche foggiane, la festa è stata associata alla malavita e avresti dovuto denunciarle.
  • sono invece contenta che a seguito del mio articolo di ieri ti sia DEGNATO di scrivere a Foggiatoday facendo le opportune precisazioni del caso e poco importa se con le strumentalizzazioni becere, io sono la cattiva e tu la vittima. A differenza tua, io io non seguo il consenso a tutti i costi, ma agisco per tutelare la città anche a costo di inimicarmi giornalisti e potenti di turno.
  • non sei all’altezza del compito che svolgi, perché non sai farti rispettare dalla gente. Non hai l’autorevolezza necessaria e ricorri alle autorità superiori per fronteggiare situazioni nelle quali non sai che pesci prendere.
  • la città è stufa di questa pubblicità negativa in cui tu sali di quotazioni politiche e San Severo perde d’attrattività.

Immagino tu sappia che molte multinazionali, pur ritenendo San Severo strategica, hanno preferito andare a Vasto ad investire, o te lo devo spiegare meglio?
Ecco, io sostengo che il presidio del territorio è qualcosa che va garantito anche durante l’anno. Che dovresti impegnarti ad ottenere questo quando vai dal Prefetto.
Sostengo che con la gente devi dialogare, specialmente, con la gente che abita in quartieri da te definiti non perbene. Questo fa un Sindaco. Non le sfilate da Barbara d’Urso.
L’esagerazione vista in questi giorni, io e tutti i cittadini, te la contestiamo senza infingimenti. Sulla legalità potrei farti un corso, ma ho deciso invece di scrivere lettere dettagliate alle autorità competenti. Settore per settore.
Dunque, caro Sindaco dei famosi, io temo che il tuo bluff sia ormai chiaro a tutti.
L’unico vero terrore che mi assale è che quando sarà finita questa pagliacciata la città sarà ridotta in macerie. Dunque, finché dura, “Buona trasmissione”.».

error: Content is protected !!