Le Associazioni, dopo l’approvazione nelle Commissioni Trasporti e Ambiente degli emendamenti sulla gratuità delle strisce blu per le persone con disabilità, nel chiedere al Governo il parere favorevole anche in Commissione bilancio, affermano: «Il diritto ad una piena e agevole mobilità non deve dipendere dalla buona volontà di un Sindaco.».

di Redazione —

Approvati, dalle Commissioni Trasporti e Ambiente della Camera dei Deputati, lo scorso 25 ottobre 2021, gli emendamenti sulla gratuità della sosta nelle ‘strisce blu’, parcheggi a pagamento cittadini, per i veicoli dotati di apposito contrassegno europeo per disabili. Decisione accolta con soddisfazione da Cittadinanzattiva, UILDM, Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare e dalla società di consulenza VERA Studio, che affianca pro bono le associazioni civiche, che nel chiedere al Governo il parere favorevole per l’approvazione in Commissione bilancio, affermano: «Il diritto ad una piena e agevole mobilità non deve dipendere dalla buona volontà di un Sindaco.».

«Il voto in Commissioni riunite Trasporti e Ambiente dimostra nei fatti che c’è un consenso di tutte le forze politiche ad approvare questa norma di civiltà. Mi preme ricordare che vi sono stati diversi Ordini del Giorno e soprattutto una mozione votata di recente alla Camera. Ci auguriamo che il Ministero dell’Economia e l’ANCI facciano la loro parte e diano parere favorevole all’approvazione della norma. Le presunte ragioni di cassa, a nostro avviso, non sussistono perché negli emendamenti presentati è indicato l’incremento delle sanzioni pecuniarie per chi occupa abusivamente gli stalli, quindi è già prevista una copertura per i Comuni sui presunti introiti mancati», le parole di Anna Lisa Mandorino, Segretaria Generale di Cittadinanzattiva., a cui fanno eco quelle di Marco Rasconi, Presidente di UILDM, che sottolinea: «Le Commissioni Parlamentari hanno giustamente votato e approvato questa modifica e noi speriamo che alla fine il Ministro dell’Economia e il suo staff comprendano che è necessario far approvare questa norma, che è molto importante per chi ha già enormi difficoltà di spostamento e di mobilità nelle città. Queste preoccupazioni, da parte dell’ANCI, sulle casse comunali, non emergono, quando migliaia di motorini occupano gli stalli e le strisce blu senza pagare la sosta oraria, forse perché per i Sindaci rappresentano molti voti.».
«Il Governo ha il dovere di rispettare ed attuare la mozione approvata, altrimenti tutto questo lavoro politico-istituzionale non ha senso se, su diritti così importanti, poi non lo si rispetta. Mi chiedo quale coerenza ci sia quando le istituzioni e la stessa ANCI plaudono agli atleti paralimpici italiani, ma poi sono contrari a norme che possono aiutare, anche, coloro che non sono atleti, ma vivono la medesima condizione di disabilità»,, conclude Francesco Schlitzer, Amministratore Delegato di VERA Studio.

333.3446246 Nicola – Torremaggiore — 347.5270649 Piero – San Severo
Ufficio: Via Troia, 32 – San Severo
<!-- Inizio codice Hotspot (Native Advertising) eADV.it per il sito ilcampanile.it -->
<script type="text/javascript">
(function() {var id = 'eadv-6-' + Math.random().toString(36).substr(2) + (new Date().getTime());document.write(String.fromCharCode(60,115)+'cript async="async" defer="defer" type="text/javascript" id="' + id + '" sr' + 'c="https://www.eadv.it/track/?x=19-12114-6d-6-4a-0-f1-12-6b-234x60-80-0-d0-3163&amp;u=itlic.aemlpian&amp;async=' + id + '&amp;w=250&amp;h=250&amp;cttl=05a098&amp;ctxt=222222&amp;cbg=ffffff&amp;cbgh=f2f2f2">'+String.fromCharCode(60)+'/sc' + 'ript>');})();
</script>
<!-- Fine codice Hotspot (Native Advertising) eADV.it per il sito ilcampanile.it -->
error: Content is protected !!