Tempo di lettura: 2 minutes
MARTINI: «Il 10° Forum Mondiale sull’Acqua, qualora dovesse svolgersi in Italia, vedrà la presenza anche dei Rappresentanti degli Stati e di tutte le Religioni.  Gli eventi si svolgeranno tra Firenze, Assisi, Roma, con 15 ‘Educational Tours’ sparsi per tutta l’Italia e altrettanti dialoghi sull’acqua.».

di Redazione —

«La candidatura dell’Italia è stata presentata al WWC, World Water Council, di Marsiglia. Il Comitato promotore è sostenuto dal Comune di Firenze e di Assisi, dal Sacro Convento di San Francesco e da tantissime altre realtà del mondo associazionistico, culturale, professionale, finanziario, istituzionale. Il X Forum Mondiale sull’Acqua, qualora dovesse svolgersi in Italia, vedrà la presenza anche dei Rappresentanti degli Stati e di tutte le Religioni. Gli eventi si svolgeranno tra Firenze Assisi, Roma, ma avremo anche ben 15 Educational Tours sparsi per tutta l’Italia e altrettanti dialoghi sull’acqua.
Per sostenere la Candidatura di Firenze e di Assisi, dell’Italia, ad ospitare il“Decimo Forum Mondiale dell’Acqua” nel 2024 si è costituita un’Associazione Temporanea di Scopo, composta dal Comune di Firenze, dal Comune di Assisi, dalla Custodia del Sacro Convento di Assisi, dal Consiglio Nazionale Geologi, dall’Associazione Nazionale delle Bonifiche e Irrigazioni, dall’Istituto Nazionale di Urbanistica, Meteo Giuliacci, Skpoìa s.r.l., Cae spa, Agronomist World Academy Foundation, Iat s.r.l , dal Water Right and Energy Foundation con l’Alta Scuola, come capofila della candidatura.
Il dossier di candidatura, con il sostegno del Ministero degli Esteri, del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, di ISPRA e di tanti altri soggetti pubblici e privati è al vaglio del World Water Council di Marsiglia che organizza il FORUM mondiale ogni tre anni: l’ultimo a Brasilia nel 2018 ha visto 172 Nazioni rappresentate, 12 Capi di Stato, 56 ministri titolari del  governo delle acque con più di 100 delegazioni, oltre centodiecimila visitatori e quasi centomila  metri quadrati di spazi espositivi. In Italia, per la prima volta oltre ai Capi di Stato, arriverebbero anche tutti i Rappresentanti delle religioni mondiali e tutto il mondo che sostiene la transizione ecologica e soprattutto i giovani. L’Italia, dove abbiamo ben 7500 Km di coste, si sta preparando nel migliore dei modi», ha detto Endro Martini, Presidente del Centro Studi “Alta Scuola, annunciando la candidatura dell’Italia al World Water Council di Marsiglia.

error: Content is protected !!