ASSOUTENTI: «Se non saranno adottate soluzioni adeguate ci attiveremo legalmente, e dove è possibile a livello locale, per riallacciare manualmente i contatori di quelle famiglie che, ingiustamente, subiranno l’interruzione delle forniture.».

di Redazione —

Gli aumenti di costo delle materie prime vola verso esorbitanti aumenti delle bollette e rischia di mandare in default buona parte dei piccoli fornitori di luce e gas, che non riescono a sostenere i maggiori costi a loro carico, è la denuncia di ASSOUTENTI, che parla di vera e propria emergenza. Una situazione che rischia di trascinare con sé milioni di utenti, i quali, nelle prossime settimane, potrebbero vedersi staccare senza alcun preavviso le forniture di luce e gas, come successo nel napoletano, dove, in questi giorni, 900 famiglie hanno subito senza alcun preavviso il distacco delle forniture di gas e, a causa del default del proprio gestore, si sono rivolte ad Assoutenti per ottenere assistenza legale.

«L’incremento record dei costi di elettricità e gas sui mercati internazionali sta creando difficoltà a molte piccole società che forniscono a livello locale energia, che acquistano luce e gas dalle grandi aziende fornitrici di energia. Negli ultimi anni e in vista dell’addio al mercato tutelato a gennaio 2023, sono nati in Italia centinaia di piccoli operatori che vendono ai consumatori energia, ma che sono privi di adeguata solidità finanziaria per far fronte all’emergenza prezzi scattata negli ultimi mesi.
Queste piccole società, per poter operare sul mercato energetico, devono presentare garanzie finanziarie sotto forma di fideiussione, ma gli elevati costi di approvvigionamento di elettricità e gas portano i grandi venditori di energia ad aumentare le pretese economiche verso i piccoli operatori, che non dispongono di risorse finanziare sufficienti a far fronte alla nuova situazione e ai forti rincari delle materie prime. Non riuscendo più ad acquistare energia, le aziende minori sono costrette a staccare le forniture, nonostante gli utenti abbiano regolarmente pagato le bollette di luce e gas e non risultino morosi. È intollerabile che gli utenti, a causa dell’incapacità dei piccoli operatori di far fronte all’emergenza in atto, rischino di rimanere al buio e senza gas pur avendo regolarmente pagato le bollette. Anche perché ARERA, l’autorità regolatoria dell’energia, aveva disposto che in questi casi dovesse essere garantita l’erogazione dal fornitore di prossimità», spiega Furio Truzzi, Presidente di Assoutenti.

Per questo motivo, ASSOUTENTI ha richiesto un incontro urgente ad ARERA, aperto un apposito sportello nazionale per le segnalazioni dei cittadini e sta preparando una istanza a Cassa Depositi e Prestiti, che controlla le aziende distributrici, affinché «riducano i costi di dispacciamento che pesano sulla materia prima, allo scopo di evitare che milioni di famiglie siano trascinate nel baratro da operatori che non hanno le spalle abbastanza larghe per affrontare l’emergenza energia in atto.».
«Se non saranno adottate soluzioni adeguate ci attiveremo legalmente, e dove è possibile a livello locale, per riallacciare manualmente i contatori di quelle famiglie che, ingiustamente, subiranno l’interruzione delle forniture», conclude il presidente di Assoutenti.

333.3446246 Nicola – Torremaggiore — 347.5270649 Piero – San Severo
Ufficio: Via Troia, 32 – San Severo
<!-- Inizio codice Hotspot (Native Advertising) eADV.it per il sito ilcampanile.it -->
<script type="text/javascript">
(function() {var id = 'eadv-6-' + Math.random().toString(36).substr(2) + (new Date().getTime());document.write(String.fromCharCode(60,115)+'cript async="async" defer="defer" type="text/javascript" id="' + id + '" sr' + 'c="https://www.eadv.it/track/?x=19-12114-6d-6-4a-0-f1-12-6b-234x60-80-0-d0-3163&amp;u=itlic.aemlpian&amp;async=' + id + '&amp;w=250&amp;h=250&amp;cttl=05a098&amp;ctxt=222222&amp;cbg=ffffff&amp;cbgh=f2f2f2">'+String.fromCharCode(60)+'/sc' + 'ript>');})();
</script>
<!-- Fine codice Hotspot (Native Advertising) eADV.it per il sito ilcampanile.it -->
error: Content is protected !!